Presidente

Il Presidente dell’Upcar

Massimo Marciano

Massimo Marciano

Massimo Marciano è stato eletto quarto Presidente dell’Università Popolare dei Castelli Romani il 29 luglio 2006 ed è entrato in carica il 2 agosto successivo. Dall’11 ottobre 2008 è viceportavoce regionale per il Lazio della Confederazione nazionale della Università Popolari italiane (Cnupi)

E’ nato a Roma il 26 giugno 1963 e vive a Frascati, dove ha il suo studio professionale di giornalista freelance e cura la fornitura di servizi editoriali integrati per conto di società e privati.

Laureato in Scienze Politiche (indirizzo Politico-internazionale, con tesi in Diritto parlamentare), è divenuto giornalista pubblicista nel 1987, pubblicando più di 500 articoli nei due anni precedenti, e giornalista professionista nel 2000, ottenendo d’ufficio il riconoscimento della compiuta pratica professionale.

Ha collaborato con Paese Sera, Agenzia Ansa, Momento Sera, Corriere dello Sport, Italia Radio, Agenzia radiofonica Area, Rete Azzurra, Tele Simpaty, Il corriere delle telecomunicazioni, Radio Ies e vari periodici locali e di settore. È stato vicedirettore del settimanale online Sedicinews. Attualmente è corrispondente dai Castelli Romani dell’Agenzia Ansa, collabora con il quotidiano Il Messaggero ed è docente in corsi di giornalismo.

Ha pubblicato i libri “Guida archeologica del Parco regionale dei Castelli Romani”, “La prova di articolo di giornale all’esame di Stato” e “Cocciano. Voci, storie e immagini di un quartiere nuovo dal cuore antico”. E’ direttore, tra gli altri, del giornale telematico La città metropolitana. E’ tra i fondatori del Circolo della stampa di Frosinone, di cui è membro del Direttivo con delega ai rapporti con gli Enti di categoria.

Dal 1994 ha ricoperto incarichi nel sindacato e nell’Ordine dei giornalisti. E’ stato consigliere dell’Ordine dei giornalisti di Lazio e Molise e dell’Associazione stampa romana, membro della commissione della Federazione nazionale della stampa italiana (Fnsi) per le trattative sul rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro giornalistico. Nell’Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani “Giovanni Amendola” (Inpgi) ha ricoperto gli incarichi di Consigliere generale, Consigliere d’amministrazione e vicefiduciario regionale per il Lazio.

Attualmente è membro del Comitato amministratore della Gestione previdenziale separata dell’Inpgi. Cura un sito internet e uno sportello di consulenza all’Associazione stampa romana per i giornalisti sulle tematiche previdenziali, con particolare riguardo per la Gestione separata Inpgi, e del welfare.